avatar

Fiorella De Cindio

6 anni fa
0 consensi
Segnala Segnala come rilevante - Segnalato rilevante da 0 persone.

Sala Riunioni 1° piano
ore 10

Smart cities: Analisi del fenomeno e realtà esistenti
Davide Bruschi eAlberto Crosta

Negli ultimi anni si sta diffondendo sempre più il concetto di Smart City.
Le nuove tecnologie offrono soluzioni, prima impensabili, per migliorare l'efficienza dei vari servizi di una città. Ad oggi, sempre più paesi, città e aziende stanno investendo in quest'ottica dimostrando un forte interesse per le innumerevoli possibilità offerte da queste tecnologie.
Si andrà ad analizzare le principali caratteristiche, i principali problemi e la situazione attuale di questo fenomeno, in particolare nel nostro paese, per capire quanto si sta facendo e a che punto si è arrivati.
Vedremo che, nonostante i progetti siano molti, il raggiungimento di un vero ecosistema degno del termine Smart City è ancora lontano dall'essere realizzato e molti sono gli sforzi che devono essere ancora fatti sopratutto a livello di integrazione fra le varie aree tecnologiche e la popolazione e anche per quanto riguarda la gestione adeguata delle informazioni raccolte, in particolare per quanto riguarda i problemi di privacy e gli opendata.

eBanking Services
Giuseppe De Martino

Questo progetto si inserisce all’interno dell’arcobaleno dei diritti di cittadinanza digitale, in particolare, nel livello 03: diritto del cittadino ad usufruire dei servizi online, pubblici o privati.
L’ambito dei servizi preso in considerazione, nello specifico, è quello dei servizi bancari, che con l’avanzare del tempo e del progresso tecnologico, diventano sempre più ampi e pervasivi. Ci saranno anche riferimenti ad altri layer dell’arcobaleno, che non possono essere tralasciati, ovvero education, accesso e sicurezza.
Gli argomenti della seguente relazione seguono un ordine evolutivo descritto nella seguente immagine.

  • La banca oggi - servizi finanziari di prima necessità
  • Servizi digitali e digitalizzati
  • Sicurezza, responsabilità e garanzie
  • Comunicazione, partecipazione e collaborazione

Lo scopo di questa relazione è quello di rispondere a due domande:

  1. Le banche sono pronte a fornire al cittadino un servizio totalmente digitale?
  2. Il cittadino è pronto ad affrontare una banca digitale?

La società dei donatori di informazioni
Paride Rosati

Il seminario ha l'obiettivo di fornire una visione più ampia possibile sull'odierna
situazione dell'information gathering in Italia e nel mondo: un sistema che,se gestito a
dovere, porterà dei grandi miglioramenti nella società e nella vita di ognuno di noi.
La valutazione verrà effettuata attraverso la lettura e il confronto tra i dati ufficiali e quelli
contenuti all'interno di articoli indipendenti.
Alla fine verrà fornito un quadro, quanto più fedele possibile, del progresso avvenuto nel
nostro Paese confrontandolo con gli altri, indicando eventi in particolare che possano farci
capire come potrebbe svilupparsi l'information gathering nel prossimo futuro.
Oltre a questo, forniremo un'esaustiva cronologia degli strumenti che hanno favorito,e che
stanno favorendo, l'information gathering in ambito nazionale e internazionale.

TRACKOGRAPHY
Vincenzo Stile

Negli ultimi anni sono emerse molte informazioni riguardo alla sorveglianza
delle persone su Internet e quindi gli utenti si sono posti molte domande
sulla loro privacy sull'uso dei dati "rubati", sono aumentate le pubblicita
online mirate tramite prolazione degli utenti, sempre piu informazioni
personali e dati sensibili sono memorizzati in rete per questo motivo molte
persone iniziano a temere Internet, questo ha fatto nascere campagne di
sensibilizzazione per proteggere la privacy degli utenti in rete, grazie a queste
campagne sono state create leggi apposite per la protezione degli utenti
come la Cookie Law, ma cio a volte non basta per proteggersi e sono stati
creati strumenti per studiare il caso e capire dove passano le informazioni
che noi mandiamo, perche fanno quei percorsi e chi ne usufruisce, uno di
questi strumenti e trackography, un tool online che permette di vedere le
connessioni che vengono usate quando si usufruisce di un sito di notizie
internazionale,nazionale, locale o di un blog della propria nazione, questo
tool ci fornisce delle rappresentazioni grache che indicano le connessioni non
volute, le nazioni che ospitano i conenuti richiesti, le nazioni che posseggono
le infrastrutture di connessione, oltre a indicare le possibili aziende che hanno
accesso ai dati degli utenti, grazie a questi tool possiamo studiare piu a fondo
il problema e capire come fare a proteggere la nostra privacy e con quali tool
o programmi farlo.

Nessuna risposta inviata